GGAP Light – La soluzione dedicata alle piccole amministrazioni

GGAP Light è una soluzione appositamente studiata per le piccole amministrazioni in grado di gestire ed inviare ad ANAC tutte le informazioni previste dalla normativa fornendo strumenti di monitoraggio della qualità dei dati e delle scadenze molto interessanti.

Accessibile ad un prezzo estremamente vantaggioso offre su scala ridotta le stesse funzionalità della sua versione Enterprise garantendo le funzionalità necessarie per gestire e monitorare con un unico strumento gli adempimenti e le scadenze previste dal Codice dei contratti pubblici per l’invio delle informazioni ad ANAC e per la realizzazione del file XML Anticorruzione.

In particolare GGAP Lite è in grado di:

  • interagire in tempo reale con i sistemi SIMOG e SmartCIG dell’Autorità Nazionale Anticorruzione per:
    • eseguire la richiesta del codice gara e del codice CIG
    • inviare le informazioni sui requisiti per gli Operatori economici:
    • eseguite il relativo Perfezionamento/Pubblicazione della gara;
    • inviare le informazioni di Aggiudicazione;
    • inviare le informazioni che riguardano la fase dell’esecuzione del contratto, gli stati di avanzamento, la conclusione e il collaudo; nel caso in cui si verifichino, il sistema consente la gestione di subappalti, varianti, sospensioni e riprese, accordi bonari e istanza di recesso;
    • eseguire la gestione completa degli SmartCIG (Richiesta, Aggiornamento ed evetuale Annullamento)
    • recuperare, da SIMOG e SmartCIG, tutte le informazioni inviate nel tempo dall’amministrazione ed individuare, mediante specifici report, l’eventuale presenza di carenze informative che potrebbero esporre il RUP ad importanti sanzioni economiche;
  • generare e verificare puntualmente i file XML Anticorruzione necessari per ottemperare a quanto previsto dall’articolo 1 comma 32 della Legge 190 del 6 Novembre 2012 e dalla delibera ANAC n. 39 del 2016

La piattaforma inoltre esegue una verifica di correttezza, completezza e congruenza delle informazioni inserite prima di inviarle ad ANAC migliorando la qualità dei  dati che vengono trasmessi.

Al pari della sua sorella maggiore GGAP Lite dispone di uno specifico scadenzario in grado di ricordare al RUP tutte le scadenze previste dalla Normativa e dispone di una specifica reportistica di monitoraggio in grado di evidenziare eventuali carenze informative.

GGAP Lite è una soluzione distribuita in esclusiva sul mercato da GGAP Solution.

Se sei interessato a conoscere nel dettaglio le sue caratteristiche o se vuoi pianificare una Demo OnLine contattaci all’indirizzo info@ggapsolution.it

ANAC rinuncia al sistema di autofinanziamento

Con la delibera n. 289 del 1 Aprile 2020 ANAC chiede al Governo l’adozione di un intervento normativo urgente per esonerare:

  • le stazioni appaltanti di cui all’art. 3, comma 1, lettera o), del d.lgs. 50/2016;
  • gli operatori economici, di cui all’art. 3, comma 1, lettera p), del d.lgs. 50/2016 che intendano partecipare a procedure di scelta del contraente attivate dai soggetti di cui alla lettera sub a).

dal versamento della contribuzione prevista all’art. 1, comma 65 e comma 67 della legge n. 266 del 23 dicembre 2005, per tutte le procedure di gara avviate dalla data di entrata in vigore della norma fino al 31 dicembre 2020.

Come noto infatti, in base alla legislazione vigente, le amministrazioni che vogliono avviare una procedura di acquisto e gli operatori economici che intendono partecipare devono corrispondere all’ANAC un contributo che, per gli operatori economici va da un minimo di 20 euro ad un massimo di 500 euro, mentre per le stazioni appaltanti il contributo previsto varia tra i 30 e gli 800 euro in funzione dell’importo della procedura.

Secondo le stime dell’Autorità imprese e amministrazioni potrebbero risparmiare oltre 40 milioni di euro.

Si tratta dunque di un provvedimento mirato a supportare il Paese in questo delicato momento di emergenza Sanitaria ed Economica che diverrà operativo a partire dall’entrata in vigore della norma proposta.